Una donna transessuale è riuscita ad allattare al seno il figlio

Si tratta del primo caso documentato nella storia medica e potrebbe cambiare molte cose

Una donna transessuale di 30 anni è riuscita ad allattare il proprio figlio. Non era mai successo prima ma questo fatto potrebbe rappresentare una svolta nel trattamento delle persone transessuali. Da anni la donna seguiva la terapia ormonale per la disforia di genere che le avevano permesso di sviluppare il seno senza la necessità di un intervento chirurgico. Così dopo che la sua compagna si era rifiutata di allattare il figlio, si è fatta avanti e si è rivolta al Center for Transgender Medicine and Surgery del Mount Sinai Hospital di New York dove è stata sottoposta al trattamento sperimentale. Per tre mesi ha assunto un mix di ormoni, un farmaco per la nausea e uno per la stimolazione del seno, fino a che non è riuscita a produrre 227 grammi di latte al giorno e alla fine ha allattato il figlio per ben sei mesi. Il pediatra ha confermato che il bambino è in perfetta salute.

Il latte prodotto dalla donna non è stato ancora sottoposto ad accertamenti clinici per tanto non è ancora chiaro se sia identico a quello di una neo-mamma e per tanto non è ancora una pratica consigliata. Tamar Reisman e Zil Goldstein sono i medici che hanno seguito il caso e ritengono comunque sia un evento fondamentale per lo sviluppo non solo della maternità nelle donne transgender ma anche per le donne che hanno problemi di allattamento.

Articoli correlati

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Senza pubblicità LezPop non può sopravvivere. Per favore, disabilita il tuo adblocker. Grazie!