Trending

You. La serie di Netflix sull’amore ossessivo: un appunto sul personnagio di Peach

Tra i personaggi di You c'è Peach, interpretata dalla bellissima Shay Mitchell, innamorata della sua migliore amica. Ma è poco credibile

Tra le tante nuove serie di Netflix, ho appena finito di guardare You, tratta dall’omonimo romanzo di Caroline Kepnes pubblicato nel 2014. Protagonista della serie è Joe (Penn Badgley, già famoso per Gossip Girl), giovane e belloccio bibliotecario che si invaghisce di un’aspirante scrittrice, Beck (Elizabeth Lail).

La storia è incentrata sull’ossessione di Joe nei confronti di Beck. Il bel bibliotecario è un vero e proprio stalker, ha l’udito migliore di Daredevil ed è ovunque. Ma Beck non se ne accorge mai (o quasi). Al di là di certe forzature (che fanno pure sorridere), You è una serie carina. Non un capolavoro, ma interessante.

Anche perché tra i protagoniste c’è Peach Salinger, col volto di Shay Mitchell, indimenticabile Emily di Pretty Little Liars. Come in PPL, Peach è innamorata della sua migliore amica, che sarebbe Beck. Siccome in You nessuno è davvero sano di mente, anche Peach è ossessionata da Beck. Un’ossessione che si scontra con quella di Joe.

La storia di Peach è una delle parti meno credibili di You

Non sto a spoilerarvi niente, ma se devo dirla tutta la storia di Peach, figlia dell’alta borghesia americana, classista, abituata al lusso e a comprare la gente, costretta a reprimere il suo amore per via della famiglia benpensante e conservatrice, fa un po’ acqua.

Partiamo da una considerazione spicciola: siamo a New York nel 2018. È credibile una giovane donna, molto bella, molto ricca e molto intraprendente, innamorata (senza essere ricambiata) della propria migliore amica che finisce col vivere una vita misera, fatta di sotterfugi e bassezze varie, incapace di confessare, nemmeno a se stessa, di amare una persona del proprio stesso sesso? Ecco, a me sembra un po’ troppo tirato.

Forse perché se fossi nei panni di Peach, bye bye Beck, il mondo è pieno di belle donne che amano altre donne. Ma qui sono di parte.

Al netto di queste considerazioni, cosa ne pensate? Vi è piaciuto You? e il personaggio di Peach?

Tags

Articoli correlati

Un commento

  1. You per me è uno di quei telefilm ultra malati che circolano ultimanete e che fingendo di svelare in certi casi denuciare brutture e distorsioni varie finiscono solo per normalizzare e redere accettabili attegiamenti che sarebbe saggio continuare a ritenere inacettabili, vedi Dexter e vedi purtroppo anche The Handmaid’s Tale. Poco importa se c’è una rappresentanza più o meno realistica per altro qui pure mera sessualizzazione maschile. Meglio non dare audience a certa roba.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Senza pubblicità LezPop non può sopravvivere. Per favore, disabilita il tuo adblocker. Grazie!